martedì 11 settembre 2012

STRUDEL DI BACCALA' CON CIPOLLOTTI



PRIMA DI INIZIARE...
DOSI: 4 PERSONE
DIFFICOLTÀ: MEDIA
COSTO: MEDIO
TEMPO DI COTTURA E PREPARAZIONE: 45 MINUTI CIRCA
AUTORE : NONNA MARIA

INGREDIENTI....
occorrono per 4 persone:
600 g di filetti di baccalà già ammollato; (vedi box sotto).
16 fiori di zucca;
2 cipollotti,
4 fogli di pasta fillo;
150 g di yogurt greco;
1 cetriolo più aglio;
20 g di burro;
olio extravergine di oliva;
sale e pepe in grani.

                                                                PREPARAZIONE

I FASE: PREPARATE IL PESCE, lavate il baccalà sotto l'acqua fredda corrente, asciugatela con carta da cucina, eliminate la pelle, tostate la polpa con le dita e togliete eventuali spine con una pinzetta, poi tagliatelo a cubetti. Sciacquate delicatamente i fiori di zucca, asciugateli e spezzettateli.
II FASE: FARCITE LA PASTA, Pulite i cipollotti, tagliateli a fettine, stufateli con 3 cucchiai di olio e 1 di acqua, sale e pepe unite i fiori di zucca, mescolate e spegnete. Sciogliete il burro e fatelo intiepidire. Sovrapponete 2 fogli di pasta fillo su un foglio di carta da forno, spennellate la superficie con parte del burro, copriteli con altri 2 fogli sovrapposti e spennellate anche questi. Mescolate il pesce con composto di fiori e cipollotti raffreddato e disponetelo uniformemente al centro del rettangolo di pasta parallelamente al lato più corto.
III FASE: CHIUDETE. Ripiegate verso il centro i lati lunghi del rettangolo e arrotolate la pasta sul ripieno aiutandovi con la carta sottostante. Spennellate lo strudel con il burro fuso rimasto e cuocetelo in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.
IV FASE: COMPLETATE. Mescolate in una ciotola lo yogurt freddo, aggiungete 3 cucchiai di olio, sale, pepe, 1 pizzico d'aglio tritatissimo e il cetriolo spellato, privato dei semi e grattugiato. Servite lo strudel a fette accompagnato dalla salsa.

        ADESSO NON MI RESTA CHE AUGURARVI BUON APPETITO!!

LE RICETTE SEGRETE DI NONNA MARIA...

N.B. Dissalate il baccalà: Sciacquate i filetti sotto acqua corrente, metteteli in una
ciotola, copriteli con abbondante acqua e lasciateli a bagno per 36 ore. Cambiate
spesso l'acqua e , affinchè il pesce resti sodo, unite cubetti di ghiaccio o tenete in
frigo. Scolate il pesce, mettetelo in uno scolapasta con sopra un piatto capovolto e un
batticarne e fatelo sgocciolare. Prima dell'utilizzo, assaggiate un pezzetto di pesce
della parte centrale per controllare che non sia più troppo salato. Il baccalà si trova
anche già ammollato, ma va comunque lasciato a bagno per 2-3 ore.



Nessun commento:

Posta un commento