lunedì 11 novembre 2013

Maccheroni con sarde alla Siciliana


PRIMA DI INIZIARE...
DOSI: 6 PERSONE
DIFFICOLTÀ: FACILE
COSTO: BASSO
TEMPO DI COTTURA E PREPARAZIONE: 60 minuti circa
AUTORE : NONNA MARIA

INGREDIENTI....
500 gr di maccheroni lunghi (zite)
- 500 gr di sarde fresche
- 300 gr di finocchio selvatico (novellino)
- 20 gr di uva sultanina
- 20 gr di pinoli
- una cipolla
- poco zafferano
- 6 acciughe salate
- 1 spicchio d'aglio
- poco brodo
- poca farina
- olio
- sale
             
                                                                                          PREPARAZIONE

I FASE: Fate lessare il finocchio, tritatelo e conservatene l'acqua di cottura. Fate rosolare nell'olio una bella cipolla tritata finemente poi unite il finocchio. Dopo qualche minuto aggiungete i filetti d'acciuga che lascerete sciogliere nel condimento, unite lo spicchio di aglio tritato, l'uva sultanina, i pinoli e lo zafferano.
II FASE: Lasciate rosolare per qualche minuto, quindi bagnate con un mestolino di brodo, lasciando cuocere a fuoco lento per 15 minuti o più fino a ottenere una salsa piuttosto densa.
III FASE: Pulite le sarde levando loro le teste, le interiora e la spina, dopo di che infarinatele e friggetele in olio ben caldo sgocciolandole bene e salandole quanto basta. 
IV FASE: Lessate i maccheroni, spezzati a cm 5 di lunghezza, nell'acqua di cottura dei finocchi selvatici, scolateli un poco al dente e conditeli con metà della salsa di acciughe e finocchio. Stendete uno strato di maccheroni in un tegame di porcellana da forno piuttosto profondo e e unto d'olio, sovrapponete uno strato di sardine fritte e irrorate il tutto con la salsa, ripetete per 2 volte l'operazione e terminate con le sarde e la salsa.
V FASE: Ponete il tegame in forno caldo a 200°C, sfornate i maccheroni dopo 6-7 minuti e serviteli ben caldi e, infine servite la vostra gustosa ricetta a tavola.

                                                        ADESSO NON MI RESTA CHE AUGURARVI BUON APPETITO!

LE GUSTOSE RICETTE DI NONNA MARIA...


Nessun commento:

Posta un commento